gir-agir-bgir-csupercoppacopitaberrettialbo

News dai Club

FESTA DORICA AD ANCONA

Si svolge sabato 28 maggio, presso lo "Stadio Dorico", la Festa Dorica, con la quale l'Ancona saluta la stagione. Organizzata dall'Associazione Sosteniamolancona, in collaborazione con il club e con la Fondazione Unione Anconitana, sarà un evento sportivo, musicale, gastronomico, di partecipazione. Saranno presenti le scuole che hanno partecipato al progetto "In goal con l'Ancona", e si svolgerà il "Torneo dei calci di rigore", altra ludica iniziativa.

Fonte: Ancona 1905

ancona-s

“MEMORIAL ERMINIO GIANA” PROGETTO “LA GIANA A SCUOLA”

Porte aperte ed ingresso libero allo Stadio Comunale "Città di Gorgonzola" martedì 17 maggio alle ore 17.00, per scoprire quale fra le tre scuole secondarie di primo grado di Gorgonzola alzerà la Coppa del 1° Memorial Erminio Giana.

giana-1415A conclusione del progetto "LA GIANA A SCUOLA", patrocinato dal Comune di Gorgonzola e sviluppatosi lungo il corso della stagione sportiva 2015/16 in collaborazione con le tre scuole secondarie di primo grado di Gorgonzola - Istituto Comprensivo Maria Immacola, Istituto Comprensivo Rita Levi Montalcini, Istituto Comprensivo Molino Vecchio - A.S. Giana Erminio è lieta di invitare tutta la cittadinanza al 1° Torneo "Memorial Erminio Giana". Il Torneo si disputerà martedì 17 maggio 2016 a partire dalle ore 17.00 presso lo Stadio Comunale "Città di Gorgonzola", sede delle gare ufficiali del campionato professionistico di Lega Pro della Prima Squadra, con ingresso gratuito dalla Tribuna Nord (Via Milano, 3 a Gorgonzola).

Dopo le visite sui banchi di scuola da parte dei giocatori e di mister Cesare Albè, il Torneo che chiude il progetto "LA GIANA A SCUOLA" invita sul campo gli alunni-calciatori e, sugli spalti, gli insegnanti, i compagni, i genitori, i rappresentatnti dell'Amministrazione Comunale e tutta la cittadinanza per un pomeriggio di calcio giocato dai ragazzi di Gorgonzola, per ricordare la storia particolare che lega l'A.S. GIANA Erminio al proprio nome.

Il 26 giugno 2016 ricorre il centenario della morte del soldato Erminio Giana, caduto durante la Grande Guerra. Non sono molte le squadre che hanno un nome e un cognome. Nessun'altra, nel calcio professionistico italiano. Erminio Giana, nativo di Gorgonzola, sottotenente del 4° Reggimento Alpini del Battaglione "Aosta", Medaglia d'Argento al Valor Militare, caduto all'età di diciannove anni sulle trincee del Monte Zugna durante la Prima Guerra Mondiale, è "la storia" che si è voluta ricordare attraverso lo sport più bello del mondo. Un omaggio d'altri tempi, che all'alba del XXI secolo vogliamo continuare a ricordare. Erminio Giana era un combattente, come lo sono tutti i giocatori che da allora scendono sul campo di Gorgonzola.

Nell'ambito delle celebrazioni del centenario della morte di Erminio Giana, prima del fischio d'inizio del torneo si svolgerà la cerimonia di consegna alla società da parte del Gruppo Alpini di Gorgonzola della foto di Erminio Giana, incorniciata e avvolta nel nastro tricolore.

GIOVANI RAMARRI, LOVISA E MARTINI IN PROVA ALLA JUVENTUS

Le attenzioni della Juventus sul Settore giovanile neroverde. Il vivaio bianconero ha "convocato" due giovani ramarri per uno stage di allenamento: si tratta di Alessandro Lovisa e Nicholas Martini, entrambi classe 2001, tra i punti di forza dei Giovanissimi nazionali.

Lovisa, centrocampista, capitano dei Giovanissimi, già azzurro con le U17 e U16 di Lega Pro, e Martini, trequartista, saranno a Torino sabato 21 maggio.

pordenone

SUDTIROL E LA FESTA DELLA MAMMA

L'8 maggio è una data significativa anche per la ricorrenza della festa della mamma. Il Suedtirol ha deciso di omaggiare tutte le donne con l'ingresso gratuito allo stadio Druso, in occasione del big-match contro il Cittadella, capolista del girone A, già promossa in serie B da due settimane.

fonte: F.C. Suedtirol

sudtirol-s

MUSEO NEROVERDE, VENERDÍ ALLE 18 AL DE MARCHI L'INAUGURAZIONE

Valorizzare la quasi centenaria storia della società: questo l'obiettivo del Pordenone Calcio, che venerdì inaugurerà il Museo Neroverde. Attraverso l'esposizione delle maglie del passato (e altri ricordi d'epoca), prestate da tifosi e collezionisti, si potranno rivivere i momenti più intensi della storia dei ramarri. Appuntamento imperdibile, dunque, per i sostenitori del Pordenone: alle 18 al centro sportivo Bruno De Marchi, con ingresso dalla zona bar.

La storia, nel frattempo, l'hanno già scritta (e vogliono continuare a scriverla) capitan Stefani e compagni, conquistando per la prima volta i playoff della Lega Pro. Da superare, ora, il miglior piazzamento di sempre: il terzo posto della stagione di serie C 1959/1960. Per farlo, mantenendo quindi la seconda posizione, il Pordenone deve tenere a distanza l'inseguitrice Bassano (terzo a -1) nell'ultima giornata di campionato. Tutti al Bottecchia, quindi, per la decisiva sfida con la Giana Erminio!

Nella foto in allegato la "fusione" tra un Pordenone d'epoca (stagione 1924/1925) e lo "storico" Pordenone di oggi.

 

Museo Neroverde

ALL'ALESSANDRIA IL GENTLEMAN AWARDS

L'Alessandria Calcio si aggiudica il prestigioso riconoscimento del Gentleman Awards per la Lega Pro con questa motivazione "per la bella favola che ha fatto vivere al calcio e a migliaia di tifosi, per l'esempio di fair play in campo e sugli spalti, con oltre 15mila sostenitori dei "grigi" allo stadio San Siro nella gara di ritorno di semifinale di Tim Cup con il Milan. E' un'ulteriore testimonianza di passione per il calcio, di fair play e... gentlemen".

Ideato da Gianfranco Fasan e Federico Aloisi, dal 1996 il Premio Gentleman Fair Play Awards viene assegnato a personalità del calcio professionistico, che si sono maggiormente distinte per fair play, professionalità e correttezza in campo e fuori dal campo.

Patrocinato da tutte le istituzioni sportive, il riconoscimento, originariamente dedicato ai soli giocatori di Inter e Milan, ha visto sfilare sul palco in questi vent'anni i nomi più noti del calcio italiano e internazionale, da Figo a Ronaldo, da Pirlo a Maldini, da Kakà a Maldini.

La ventunesima edizione del premio, assegnato lunedì 2 maggio alle ore 22, alla Scuola Militare Teuliè di Milano.

alessandria-s

CALCIO E SOCIALE A COSENZA

Calcio e sociale. Il Cosenza, così come riportato da cosenzachannel, con i calciatori Arrighini, Fiordilino, Parigi e Vutov hanno visitato il centro sociale che ospita ragazzi provenienti da altre nazioni.

E dopo la visita, una mini-partita dove i lupi rossoblu hanno giocato con i bambini ed i ragazzi rifugiati.

"Se rivolgi lo sguardo soltanto un po' più in là scoprirai un mondo completamente diverso. Se abbassi lo sguardo incrocerai gli occhi di un bambino e il suo sorriso... L'allenamento è finito da qualche minuto e i calciatori del Cosenza sono attesi dai ragazzi che frequentano i centri Rialzo e Moci. Sono i bambini che domenica hanno tifato per i lupi dalla Tribuna B. Oggi indossano le maglie rossoblù e hanno voglia di giocare. Il pallone è consumato e anche un po' sgonfio, ma dopo un po' di palleggi e qualche dribbling che alza la polvere, il cuore si riempie di gioia!"

https://www.youtube.com/watch?v=Di8J71o03u8

 

n-cosenza-s

PISTOIESE-TERAMO MAGLIE SPECIAL OLYMPICS

E' in programma una manifestazione collaterale che si svolgerà sabato prossimo, in occasione della partita tra Pistoiese e Teramo. I giocatori delle due squadre e la terna arbitrale indosseranno la maglietta celebrativa delle Special Olympics e porteranno a centrocampo uno striscione. Infatti allo Special Olympics Team di Pistoia è stata assegnata l'organizzazione dei Giochi Italiani del 2018 di tutte le discipline sportive.

E' previsto, anche che, in occasione del 35° turno di campionato di calcio di Serie A, tutte le squadre scenderanno in campo accompagnate dallo striscione "Special Olympics". Inoltre, sui campi di Firenze e Roma per promuovere la XVI European Football Week, rispettivamente per gli incontri di Fiorentina-Juventus e Roma-Napoli, due atleti Special Olympics entreranno in campo insieme ai calciatori.

Un'opportunità utile ad evidenziare come una partita rappresenti in primo luogo un momento di divertimento e forte aggregazione.

 

pistoiese-1415

IL BASSANO E LA GIORNATA MONDIALE DEL LIBRO

Ritorno all'infanzia per sei giocatori del Bassano. In occasione della giornata mondiale del libro che si celebra sabato 23 aprile, alcuni giocatori del Bassano hanno partecipato alla giornata dedicata ai libri, che si è svolta in un parco cittadino con bambini delle scuole materne ed elementari del territorio.

Ogni giocatore ha raccontato alla propria piccola platea un libro diverso: Gianvito Misuraca ha illustrato ai giovani lettori "Il Piccolo Principe" Antoine de Saint-Exupéry, Roberto Candido ha scelto per l'occasione di narrare le avventure di "Peter Pan" personaggio nato dalla penna di Barrie, Michael Fabbro ha presentato il libro "Zanna Bianca" di London, Marcello Falzerano ha raccontato "La fabbrica di Cioccolato" di Dahl, Giacomo Cenetti ha parlato delle gesta di Robin Hood raccolte da Dumas e Gianluca Laurenti ha descritto "Il Libro della Giungla" di Kipling.

bassano-s

TEST PER IL CATANZARO

Test del giovedì per il Catanzaro che prepara il prossimo impegno di campionato (domenica al Ceravolo contro il Monopoli).

La squadra di mr. Erra questo pomeriggio alle 15 e' impegnata con gli Allievi giallorossi.

catanzaro-s

Pagina 1 di 113

LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO
P.I. 03974420485 via Jacopo da Diacceto 19
50123 Firenze - Tel 055/323741 - Fax 055/367477
segreteria@lega-pro.com

 

 

 

 

 

 

  sponsor05