News dai Club

LA SPAL IN AMICHEVOLE CON IL BRASILIAN TEAM

La Spal 2013 ha organizzato per sabato 19 aprile alle ore 15 un'amichevole al "Mazza" contro il Brazilian Team, formazione carioca di Santa Catarina.

spal2013-s

CALCIO E LEGALITA’, L’INTEGRITY TOUR A ISCHIA

L’Integrity Tour 2013/2014, promosso dalla Lega Pro in collaborazione con Sportradar, ha fatto tappa a Ischia per una giornata di formazione ed educazione sul fenomeno del match-fixing dedicata ai calciatori della prima squadra e delle selezioni giovanili, allo staff tecnico e dirigenziale dell’Ischia Isolaverde.

ischia-sNel corso del workshop sono state illustrate ai giocatori le modalità di individuazione e contrasto delle frodi sportive legate alle scommesse, trattati e presentati casi reali e concreti di match-fixing tratti dall’esperienza internazionale di Sportradar, oltre ad un’approfondita disamina delle norme e sanzioni penali e sportive in vigore, al fine di fornire a tutti i partecipanti una reale ed adeguata preparazione sui rischi e pericoli legati al fenomeno.

La giornata di formazione è stata condotta da Marcello Presilla di Sportradar AG, società leader a livello mondiale nelle attività di contrasto e prevenzione delle frodi sportive, che controlla i flussi anomali di betting a livello internazionale attraverso il Fraud Detection System, il più sofisticato ed avanzato sistema di controllo al mondo, che verifica gli andamenti delle quote sul mercato globale del betting sportivo, rilevando eventuali anomalie e/o andamenti sospetti.

15 aprile 2014

LA FERALPISALO' ED IL PROGETTO PAD

Progetto Pad fa rima con sicurezza verdeblù.

La FeralpiSalò ha concluso ieri il primo corso di pronto intervento dedicato ad almeno un membro di ogni staff, dalla Prima squadra alla Scuola calcio. Due turni di 5 ore ciascuno allo stadio Turina di Salò.

Grazie alla collaborazione con la Croce Rossa Italiana “Garda Bresciano” con sede a Desenzano, oltre 20 tra allenatori e dirigenti hanno imparato le tecniche di primo soccorso Bls (basic life support) e l’utilizzo del Dae, il defibrillatore semi automatico esterno.

feralpisalo-s“I Leoni del Garda sono la prima società calcistica che si è avvicinata a noi per un impegno esteso a tutto gli staff. Abbiamo riscontrato grande attenzione alla sicurezza” spiega Roberto Paghera che, insieme a Pamela Kelly Cavagna è un istruttore regionale Arev 118. “Non solo allenatori, ma anche il Segretario genelare e l’addetto stampa. Insomma, una dedizione all’uomo importante. Il nostro gruppo vanta 220 volontari, 150 dei quali certificati regionalmente per l’utilizzo dei defibrillatori in emergenza, e 30 certificati Blsd per l’assistenza sociale. Abbiamo 2 ambulanze in servizio H24 e ogni anno interveniamo 3800 volte solo come emergenze, senza contare le attività di formazione compresi anche gli incontri sulla disostruzioni delle vie aeree pediatriche”.

“Siamo orgogliosi di questo progetto – spiega Fabio Norbis, responsabile del progetto e delle Attività di base FeralpiSalò – abbiamo investito affinché sempre più membri della società fossero preparati su questi temi. Crediamo che la prevenzione sia la miglior cura e il progetto Pad “Public Access Defibrillation” ne è l’esempio”.

Ogni giorno centinaia di vite sono perse a causa dell’arresto cardiaco improvviso: a soccombere sono persone di ogni età, sesso, stato di salute e condizione sociale. Si calcola che nella sola Europa ogni anno muoiano più di 300.000 persone per arresto cardiaco improvviso. In Italia il 46% dei decessi avviene a
La FeralpiSalò dispone, ad oggi, di 5 defibrillatori più uno da utilizzare per le esercitazioni.

A PERUGIA "LA SCUOLA OSPITE ALLO STADIO"

Continua il progetto "La scuola ospite allo stadio", progetto realizzato dal Perugia Calcio, e patrocinato dall'Assessorato allo Sport del Comune di Perugia, dal Coni-Comitato Regionale Umbro e dalla Figc-Cru (Lnd), che vuole far conoscere ai ragazzi delle scuole la struttura di una società di calcio e tirarne fuori anche qualche lato un pò nascosto.

E visto che nella prima giornata gli studenti della Scuola Secondaria di Primo grado "Bonazzi Lilli" di Ripa e Piccione erano rimasti molto soddisfatti dell'incontro hanno voluto ripetere la visita tornando con altri 50 alunni delle restanti classi. Durante le varie tappe sono state visitate e descritte tutte le aree dello stadio che vengono interessate durante la settimana e poi anche durante la gara.

In seguito i ragazzi hanno disputato alcune partitelle, organizzate dagli istruttori della Scuola Calcio, sul mitico campo del Curi con due ospiti veramente d'eccezione: Jan Koprivec e Marco Moscati. I due giocatori poi si sono sottoposti in sala stampa ad un vero e proprio "interrogatorio" rispondendo alle domande degli studenti.

L'iniziativa sta riscuotendo molto successo tanto è vero che sono pervenute molte richieste da parte di altre scuole dell'Umbria che verranno valutate nelle prossime settimane.

P4100092

SALERNITANA IN CAMPO CON MAGLIA CELEBRATIVA DI BARTOLOMEI

Finale Coppa Lega Pro: Salernitana in campo con una maglia celebrativa per Di Bartolomei
L’omaggio per il capitano granata a venti anni dalla scomparsa


30 Maggio 1994 – 30 Maggio 2014. Sono trascorsi venti anni dalla scomparsa di Agostino Di Bartolomei. Venti anni da quel tragico gesto che pose fine alla vita di un grande campione, un uomo straordinario, capitano della Salernitana.

Al fine di rendere il doveroso omaggio in tale ricorrenza, la Salernitana scenderà in campo in occasione della finale di ritorno di Coppa Italia Lega Pro, in programma Mercoledì 16 Aprile alle ore 20:45 all’Arechi contro il Monza, indossando una maglia celebrativa in ricordo dell’amatissimo numero dieci granata.

ILI 3892

La maglia, strisce bianche su granata chiaro, si rifà in colori e grafica a quella indossata da Agostino in quel Salernitana – Taranto del 3 Giugno del 1990 che riportò, dopo ventitré anni di assenza, Salerno in Serie B. L’ultima indossata da Di Bartolomei nella sua carriera da calciatore. Nella parte posteriore, di colore dorato, l’autografo di Agostino.

“La scelta di far giocare la squadra con questa maglia, in occasione di una gara storica come la finale di Coppa, ci è sembrato il giusto modo per onorare e ricordare al meglio Agostino Di Bartolomei, indimenticato capitano della Salernitana, a venti anni dalla scomparsa” – spiegano i patron Claudio Lotito e Marco Mezzaroma - “Da sempre attenti e sensibili alla storia della Salernitana, non potevamo prescindere da una figura così centrale nella storia del club granata, un professionista encomiabile dagli straordinari valori morali”.

“La decisione della Salernitana di indossare una maglia celebrativa con ricamato l'autografo di Ago - in occasione della finale di ritorno di Coppa Italia Lega Pro, in programma all’Arechi contro il Monza -  ci riempie di gioia e rappresenta l'ulteriore conferma dell'amore che lega la mia famiglia ai tifosi ed ai colori granata” il commento di Luca Di Bartolomei. “Alla società va la nostra gratitudine per il ricordo con cui Mercoledì ed il prossimo 30 di Maggio, a venti anni dalla sua scomparsa, ricorderanno Ago, ragazzo di Roma e del sud che a Salerno si sentiva come a casa”.

Le iniziative però non finiscono qui: il prossimo 30 Maggio, a venti anni esatti dal giorno della scomparsa, l’U.S. Salernitana 1919 dedicherà un’intera giornata al compianto Agostino con dibattiti, incontri e proiezioni. Un modo per far sì che questa triste ricorrenza possa diventare un momento di riflessione sugli insegnamenti che Di Bartolomei ha lasciato nel mondo del calcio e di crescita per le giovani generazioni.

IL BARLETTA SI DISSOCIA DAI CORI DI PONTEDERA

barletta-sA seguito di notizie apprese via web relative a cori offensivi destinati al calciatore Fabrizio Di Bella, proferiti da una parte dei propri tifosi presenti all'incontro Pontedera-Barletta, nonostante l'orgoglio per la propria tifoseria, sostenitrice impeccabile dei colori biancorossi, la Società Sportiva Barletta Calcio, da sempre attiva nel sociale e contro tutte le forme di discriminazione e violenza, si dissocia con fermezza da episodi di questa natura, augurandosi che tali non si ripetano in futuro.

In riferimento all'infortunio occorso a Fabrizio Di Bella, la società comunica che al calciatore è stato diagnosticato un trauma cranico commotivo. Lo stato di salute del calciatore è in leggero miglioramento.

La Società Sportiva Barletta Calcio coglie, infine, l'occasione per ringraziare l'U.S. Città di Pontedera per la fattiva e preziosa collaborazione prestata al fine di garantire ed agevolare l'assistenza al calciatore Fabrizio Di Bella sia sul rettangolo di gioco, sia all'esterno dell'impianto.

Fonte: Barletta Calcio

LUNEDÌ IN AULA PER IL SETTORE GIOVANILE DEL VIAREGGIO

Lunedì in aula per il nostro settore giovanile. Questo pomeriggio si è svolto, presso l'aula magna dell'ITCT Piaggia, il primo dei due incontri formativi organizzati per i ragazzi delle nostre squadre del settore giovanile.

viareggio-sIl primo relatore dell'incontro è stato il Dr. Edoardo Brusco, Presidente della Sezione AIA di Viareggio, che ha trattato il tema del rispetto per gli arbitri e l'avversario, ha parlato della difficoltà per i ragazzi giovani di arbitrare ragazzi coetanei e raccontato il percorso formativo di un arbitro.

A seguire il Dr. Mauro Valeri, sociologo e psicoterapeuta, funzionario dell'UNAR Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali che opera per conto della presidenza del consiglio, ha parlato di razzismo del calcio, raccontando aneddotici riguardanti illustri sportivi italiani che hanno avuto difficoltà ad inserirsi solo per il loro diverso colore della pelle.

Ai due incontri i ragazzi hanno partecipato con curiosità e attenzione e dimostrato particolare interesse ai due temi trattati.

La società ringrazia la scuola 'ITCT Piaggia' per lo spazio concesso e i relatori intervenuti per la loro cortese disponibilità.

Il prossimo appuntamento è il 29 aprile e gli argomenti trattati saranno i seguenti:

-la piaga del calcio scommesse (relatori l'Avv. Emanuele Paolucci, integrity manager della Lega Pro, e il Dr. Marcello Presilla, international manager di Sportradar agenzia leader nel monitoraggio dei dati e delle partite);

-doping e sport (relatore il nostro Resp. Sanitario il dott. Marco Ambrogi).

Fonte: Esperia Viareggio 

GEMELLAGGIO AVERSA NORMANNA - POL SAN NICOLA

aversa-sLa S.F. Aversa Normanna continua ad essere vicina alle realtà locali che, attraverso il calcio, sono attive nel sociale e compiono gesti utili al riscatto del territorio. Anche questa volta la società granata non si è tirata indietro, dando vita ad un gemellaggio con la Polisportiva San Nicola. La squadra di Casal Di Principe è quella della parrocchia di don Peppe Diana, il sacerdote ucciso dalla camorra venti anni fa all’interno della chiesa, nel giorno del suo onomastico. Allenatore di questo team composto da giovani calciatori è Luigi Baldascino, commissario di campo della Figc. A lui il presidente Giovanni Spezzaferri e l’ad Alfonso Cecere hanno regalato il pallone ufficiale della Lega Pro, firmato dai massimi dirigenti normanni e da tutti giocatori granata. Una lotteria, in cui verrà messo in palio il pallone, permetterà a Baldascino di raccogliere fondi per l’acquisto delle divise da gara. Spezzaferri e Cecere hanno, inoltre, invitato i ragazzi della Polisportiva San Nicola ad assistere al derby fra Aversa Normanna e Casertana, in programma il prossimo 13 aprile. Infine, grazie alla disponibilità del responsabile del settore giovanile granata Michele Orabona, ogni quindici giorni la Polisportiva San Nicola si allenerà a Trentola Ducenta, insieme agli under normanni.


“Ringrazio il presidente Giovanni Spezzaferri e l’amministratore delegato Alfonso Cecere per lo splendido regalo del pallone della Lega Pro, con le firme di tutti i calciatori”, dichiara soddisfatto Baldascino. “Sarà sorteggiato sabato 12 aprile - afferma ancora Baldascino - e andrà al possessore del biglietto con il numero primo estratto sulla ruota di Napoli. Siamo una piccola realtà nata appena da quaranta giorni. Insieme a don Franco Picone, abbiamo dato la possibilità a circa venti ragazzi dagli 11 ai 17 anni di giocare a calcio. Ci alleniamo due volte a settimana sul campetto in cemento della parrocchia di San Nicola, quello creato da don Peppe. A volte andiamo su un campo nei pressi del Santuario della Madonna di Briano, in un terreno confiscato alla camorra. Abbiamo giocato anche alcune amichevoli. Svolgiamo tutto senza fini di lucro, con l’unico obiettivo di togliere i ragazzi dalla strada, insegnarli la dignità, il rispetto delle regole e del prossimo. Alcuni vivono una situazione di disagio economico, a tutti non facciamo pagare la retta. Il materiale, i palloni , le maglie ci sono stati regalati da altre società della Campania. Ora l’Aversa Normanna ci ha dato la possibilità di assistere al derby con la Casertana, di allenarci e partecipare agli stage a Trentola Ducenta. Tra i ragazzi ci sono due o tre elementi che, se seguiti, potrebbero dare grosse soddisfazioni. L’unico neo – conclude Baldascino – è l’assenza dei genitori, vorrei che ci seguissero di più”.


La Polisportiva San Nicola è stata invitata alla festa di premiazione delle squadre partecipanti al torneo ‘Don Peppe Diana – Giochiamo insieme per la pace’, che si terrà a breve allo stadio ‘Bisceglia’.

Fonte: Aversa Normanna

CHIETI: TORNA DI MEO

Il Chieti ha comunicato l'avvicendamento della guida tecnica con il ritorno in panchina di Giuseppe Di Meo e del vice Antonio Dell'Oglio, che andranno a sostituire Tiziano De Patre e Gabriele Matricciani.

chieti-s

Fonte: Chieti

AL "PIOLA" SPORT & SOLIDARIETA': 14MILA EURO IN BENEFICENZA

provercelli beneficenza

Fonte: Pro Vercelli

Pagina 1 di 92

LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO
P.I. 03974420485 via Jacopo da Diacceto 19
50123 Firenze - Tel 055/323741 - Fax 055/367477
segreteria@lega-pro.com