gir-agir-bgir-csupercoppacopitaberrettialbo

News istituzionali

COMMEMORAZIONE CADUTI GRANDE GUERRA 1915 –18

COMMEMORAZIONE CADUTI GRANDE GUERRA 1915 – 1918 NELLE GARE IN PROGRAMMA DOMENICA 24 MAGGIO 2015

La F.I.G.C. su indicazione del Presidente del C.O.N.I. Dott.Giovanni Malagò ha disposto che in occasione delle gare in programma nel solo giorno di domenica 24 Maggio 2015, venga effettuato un minuto di silenzio in memoria dei caduti della Grande Guerra 1915-1918.

lnk-coni

22 maggio 2015

COMUNICATO LEGA PRO

Il Vicepresidente della Lega Pro Archimede Pitrolo – all’esito di una consultazione del Comitato Esecutivo -  ha conferito al direttore generale l’incarico di convocare una riunione del Consiglio Direttivo per il prossimo giovedì 4 giugno, inserendo all’ordine del giorno il seguente argomento: fissazione dell’assemblea delle società entro il 30 giugno per l’approvazione del bilancio consuntivo 2013-14, esame delle richieste pervenute da 15 delle 60 società di Lega Pro e delibere conseguenti.

Il Vicepresidente ha altresì conferito mandato ai propri legali di depositare, presso la Procura della Repubblica di Catanzaro, la dichiarazione di persona offesa dal reato nel procedimento penale denominato ‘Dirty Soccer’.

legapro-small

Firenze, 21 maggio 2015

ARCHIMEDE PITROLO:"GRAZIE A BERTOTTO PER IL LAVORO SVOLTO"

"Ringraziamo il tecnico Valerio Bertotto ed i suoi collaboratori Massimiliano Moras e Daniele Grendene per l'impegno profuso, il lavoro svolto e l'attività di valorizzazione dei giovani e per gli obiettivi conseguiti con le Rappresentative di Lega Pro".

Archimede Pitrolo, anche a nome del Consiglio Direttivo di Lega e dei Club, augura a Bertotto di "proseguire la carriera nel calcio ad alti livelli e che la Lega Pro sia stata l'inizio di un percorso di meritate soddisfazioni".

Bertotto è stato il Selezionatore dall'agosto 2012, nominato nel corso della presentazione dei calendari in Palazzo Vecchio a Firenze, quando prese il testimone da Giorgio Veneri.

La Rappresentativa di Lega Pro tra 48 ore festeggia i 55 anni, nacque, infatti, il 22 maggio 1960.

bertotto calendari 

Firenze, 20 maggio 2015

CONFERENZA STAMPA: ASSET INTERNO E PROGRAMMAZIONE SPORTIVO-ORGANIZZATIVA PER LA S.S. 2015-16

INVITO PER LA STAMPA

LEGA PRO: ASSET INTERNO E PROGRAMMAZIONE SPORTIVO-ORGANIZZATIVA PER LA STAGIONE 2015-16

Quando: Lunedì 11 maggio 2015
Orario: ore 16.00
Dove: Sede della Lega Pro, Via Jacopo da Diacceto, 19 - Firenze

Oggetto: conferenza stampa
I vicepresidenti della Lega Pro,
Archimede Pitrolo e Antonio Rizzo, sono lieti di invitarla alla conferenza stampa, prevista per lunedì 11 maggio alle ore 16.00 presso la sede della Lega Pro a Firenze, per presentare l'asset interno e la programmazione sportivo-organizzativa della regular season in vista della nuova stagione agonistica 2015-16.

I temi affrontati saranno:
- gestione della fase finale del campionato relativa ai play-off e play-out
- commento alle decisioni del Collegio di Garanzia dello sport
- prospettive future e deleghe
- Tribunale del Lavoro di Firenze e vicenda Ghirelli
- modifica dei requisiti richiesti per le iscrizioni alla stagione sportiva 2015-16, fra cui l'entità delle fidejussioni
- limitazione del numero dei giocatori nelle rose

sede-lega

Firenze, 9 maggio 2015

R.S.V.P. alla mail:  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.

LEGA PRO: LE DECISIONI DEL COLLEGIO DI GARANZIA DELLO SPORT

legapro-smallLa Lega Pro comunica che sono state pubblicate le motivazioni dei procedimenti instaurati rispettivamente dal Consiglio Direttivo della Lega Pro in persona del Presidente Mario Macalli avverso la delibera dell'Assemblea di Lega del 15.12.2014 e da dodici società per chiedere la convocazione coattiva di una assemblea volta a 1) revocare il Presidente, il Vice Presidente e i componenti del Consiglio Direttivo, 2) a nominare delle nuove cariche, 3) ad approvare il bilancio di legge al 30.06.2014 e 4) a promuovere un'azione di responsabilità verso gli attuali dirigenti.

Il Collegio di Garanzia ha statuito quanto segue.

Con riferimento al primo ricorso promosso dal Presidente Mario Macalli, risolte le eccezioni preliminari di natura processuale, ha stabilito:
1) la legittimità dell'azione proposta dal Consiglio Direttivo in persona del Presidente;
2) che "la mancata approvazione del bilancio consuntivo determina solo la necessità di riproporre la delibera di approvazione del bilancio, eventualmente emendata da possibili vizi (se riscontrati) in una seconda assemblea", "mentre giuridicamente non può darsi a tale mancata approvazione il valore di un atto formale di sfiducia nei confronti del Presidente e del C.D. della Lega Pro".

Con riferimento al ricorso promosso dalle 12 società di Lega Pro, il Collegio ha invece precisato:
1) che la tesi prospettata dai club "non può essere condivisa tenuto conto delle caratteristiche proprie dell'ordinamento e della giustizia sportiva come essa è disciplinata dal vigente Codice della Giustizia Sportiva";
2) che il Collegio di Garanzia non è l'organo competente a decidere sulle istanze formulate poiché "l'attività che le società istanti vorrebbero demandare al Collegio di Garanzia non rientra in alcune di quelle previste dal Codice della Giustizia Sportiva, non risiede in un "giudizio" ed esula dai poteri del Collegio";
3) il Collegio ritiene che il problema segnalato dalle società istanti possa trovare soluzione nell'ambito dell'ordinamento sportivo e, specificamente, nell'ambito dell'ordinamento federale sicuramente ispirato al principio della democrazia interna e della garanzia partecipativa; ordinamento del quale deve essere salvaguardata l'autonomia organizzativa e di gestione".

La Lega Pro si dichiara soddisfatta del risultato conseguito nelle aule di giustizia sportiva – assistita dagli avvocati Cesare Di Cintio e Federica Ferrari – ove è stato riconosciuto che la revoca/decadenza dei dirigenti di Lega può essere disputato solo dal Consiglio Federale per ragioni di eccezionale gravità che "ne impediscono il regolare o normale svolgimento delle attività ad essa demandate" tra cui non rientra la delibera di mancata approvazione del bilancio che costituisce atto di natura amministrativa che non comporta alcuna conseguenza se non la necessità di sottoporlo a nuova approvazione.

Firenze, 7 maggio 2015

ISTITUITO DALLA LEGA PRO IL PREMIO LUCA COLOSIMO

colosimo2In ricordo del giovane arbitro scomparso in un incidente stradale dopo una partita

La Lega Pro ha istituito il premio Luca Colosimo per ricordare il giovane arbitro di recente perito in un incidente stradale mentre era alla guida della sua auto – appena conclusa la direzione di una partita – per rientrare a casa ed essere puntuale l'indomani all'inizio della sua settimana di lavoro.

Il presidente Mario Macalli l'ha annunciato a Firenze, nel corso di una lunga riunione tecnica con gli arbitri di Lega Pro condotta dal designatore Roberto Rosetti alla presenza del designatore dell'Aia Marcello Nicchi, dei vicepresidenti di Lega Pro Antonio Rizzo e Archimede Pitrolo e di alcuni consiglieri. "La scomparsa di Luca Colosimo – ha detto Macalli – ci ha profondamente colpito. Era giovane, amava il calcio e sognava di salire di categoria. Vogliamo ricordarne l'esempio, con l'istituzione di un premio in collaborazione con l'Aia".

Sia Macalli sia Nicchi hanno messo in rilievo gli ottimi rapporti fra Lega Pro e il mondo arbitrale, sottolineando l'utilità dell'incontro/confronto per capire i punti di forza della collaborazione ma identificare anche gli elementi sui quali lavorare insieme per migliorarsi.

Il presidente Macalli ha consegnato una targa con un fischietto su un basamento con i 60 loghi dei club al presidente Nicchi, a nome della Lega Pro, per la famiglia Colosimo. Un riconoscimento è stato consegnato all'arbitro più giovane, Luca Massimi della sezione di Termoli, simbolicamente come ringraziamento all'intera categoria.

I lavori della Lega Pro si erano svolti in precedenza con una riunione, alla quale hanno presenziato molti presidenti e dirigenti dei Club, nel corso della quale Macalli ha illustrato alcune linee maestre della 'governance' per il prossimo futuro.

A conclusione della giornata si è tenuta una nuova tappa dell'Integrity Tour con un workshop rivolto agli arbitri effettuato dall'Integrity Office della Lega Pro e da Sportradar.

Firenze, 17 aprile 2015

INCONTRO TRA ARBITRI E CLUB. ISTITUITO IL PREMIO COLOSIMO

Si e' tenuto l' incontro tra gli arbitri della Can Pro e i club della Lega Pro.

Ai lavori, hanno parteciperanno i vertici della Lega Pro, il Presidente dell'Aia, Marcello Nicchi, lo staff della Can Pro con il designatore Roberto ar16-04-1Rosetti e i 76 arbitri di Lega Pro. L'invito, esteso anche agli allenatori e ai calciatori, si e' aperto con il ricordo di Luca Colosimo, l'arbitro della Lega Pro, scomparso poco più di un mese fa. Il Presidente Macalli ha consegnato una targa con un fischietto su un basamento con i 60 loghi dei club al Presidente Nicchi a nome della Lega Pro per la famiglia Colosimo. Un riconoscimento e' stato consegnato all'arbitro più giovane, Luca Massimi, 26 anni, della sezione di Termoli.

"E' stato un incontro proficuo con i club e gli arbitri - ha detto il Presidente Macalli- e' stato un momento di confronto per valorizzare i punti di forza, ma anche gli elementi su cui lavorare assieme per migliorarsi".

Il Presidente Macalli ha annunciato: " La scomparsa di Luca Colosimo ci ha colpito profondamente. Era giovane e amava il calcio. Abbiamo pensato con il Direttivo a ricordarlo con l'istituzione del Premio Colosimo in collaborazione con l'Aia".

Roberto Rosetti, Designatore Can Pro, e' soddisfatto dell'incontro:" E ' stato un confronto positivo con i club di Lega Pro sull'attivita dei nostri arbitri, che hanno un'eta media di 31 anni".

Al termine del confronto, si e' tenuta una nuova tappa dell'Integrity tour con uno workshop rivolto agli arbitri, effettuato dall'Integrity Office della Lega Pro e da Sportradar.

1

Firenze, 16 aprile 2015

CONSEGNATI IL PREMIO STRACCA E IL PREMIO SPECIALE LEGA PRO

Consegnati il Premio Stracca e il Premio Speciale Lega Pro alle giovani giornaliste Elisabetta Invernizzi e Federica Andrea De Cesco

Milano, 14 aprile 2015 - Sono stati consegnati oggi martedì 14 aprile nella Sala Montanelli del Corriere della Sera alle giovani giornaliste Elisabetta Invernizzi e Federica Andrea De Cesco il Premio Roberto Stracca e il Premio Speciale Lega Pro, intitolati alla memoria del giornalista sportivo del Corriere prematuramente scomparso nel 2010 all'età di quarant'anni.

Erano presenti il commissario tecnico della Nazionale Antonio Conte, il direttore del Corriere della Sera Ferruccio de Bortoli, il presidente della Lega Pro Mario Macalli, il Team Manager Italia Gabriele Oriali, Maria Pia Stracca, madre di Roberto, e Venanzio Postiglione, vicedirettore del Corsera.corsera

Ferruccio de Bortoli ha ricordato così il giornalista scomparso: "Roberto Stracca è stato ed è un esempio di giornalista competente, preciso, motivato. Un collega che aveva fatto del rigore la sua cifra espressiva e della forza d'animo il suo modo di esprimersi rispetto alla vita. Roberto approfondiva ogni aspetto del calcio, analizzava i tifosi, i loro difetti e i loro eccessi e li denunciava senza retorica. Roberto è stato capace di svelare ogni aspetto del calcio e da questo lavoro sono nate inchieste da manuale. A tutti ha trasmesso il suo impegno, fino all'ultimo giorno. Per questo rimane un esempio soprattutto per chi, come i premiati, si appresta ad affrontare un mestiere, non sempre facile, come quello del giornalista".

Il presidente della Lega Pro Mario Macalli ha detto: "Il concorso con il Corriere della Sera nacque per ricordare un talento del giornalismo come Roberto Stracca. Sapeva raccontare il calcio, i suoi valori, la passione, l'attaccamento alla maglia. Argomenti che, fin da subito, si sono sposati con i progetti portati avanti dalla Lega Pro. Il Premio si rivolge ai giovani così come il calcio in Lega Pro.

stracca14-04-4

Sono soddisfatto di questo percorso fatto con il Corriere della Sera e anche che il canale tematico Lega Pro Channel, primo esempio nel calcio, sia stato argomento dei lavori degli studenti della Scuola Tobagi di Milano".

Il concorso, nato quattro anni fa dalla partnership tra Lega Pro e Corriere della Sera, si rivolge a giornalisti Under 30 che frequentano la Scuola di Giornalismo "Walter Tobagi" di Milano.

Elisabetta Invernizzi, 28 anni di Como si è aggiudicata il Premio Stracca, messo a disposizione da Maria Pia, madre di Roberto Stracca con un articolo sulla figura dell'arbitro in relazione ai campionati italiani e stranieri.

stracca14-04-1

Il Premio Speciale Lega Pro è andato a Federica Andrea De Cesco, 24 anni di Milano, con il tema sul primo canale tematico nel calcio, Lega Pro Channel con i quasi 20 milioni di utenti che, ad oggi, hanno seguito le partite in streaming e la relazione con gli spettatori negli stadi di Lega Pro, che sono cresciuti del 10 %.

Ai lavori della Commissione, che ha esaminato gli elaborati, hanno partecipato il Presidente Mario Macalli, Venanzio Postiglione, vicedirettore del Corriere della Sera e direttore della Scuola di giornalismo "Walter Tobagi", Daniele Dallera, capo redattore della redazione sportiva del Corriere della Sera, Paolo Baldini, segretario di redazione con Antonio Morra e l'Area Comunicazione della Lega Pro.

stracca14-04-3

 

stracca14-04-2

Milano, 14 aprile 2015

DOMANI A FIRENZE INCONTRO COMMISSIONE ANTIDOPING

sede-lega2

Mercoledì 15 aprile, si tiene, in due sessioni (mattina e pomeriggio) presso la sede della Lega Pro, l'incontro per i club, inserito nel programma delle Licenze nazionali per l'ammissione ai campionati, organizzato dalla Commissione federale Antidoping.

I temi trattati saranno: il ruolo della Commissione Antidoping, le attività contro il doping, la medicalizzazione dei calciatori, la tutela della salute come prevenzione al doping, la lista delle  sostanze vietate Wada 2015 e i recenti aggiornamenti in materia.

Firenze, 14 aprile 2015

PREMIO STRACCA - LA PREMIAZIONE CON IL CT CONTE

Martedì 14 aprile al Corriere della Sera

straccaIl commissario tecnico della Nazionale Antonio Conte, il direttore del Corriere della Sera Ferruccio de Bortoli, il presidente della Lega Pro, Mario Macalli e il Team Manager Italia, Gabriele Oriali partecipano alla cerimonia del Premio Stracca.
L’evento, moderato da Venanzio Postiglione, vicedirettore del Corsera, si tiene domani, martedì 14 aprile alle 14:30 nella Sala Montanelli del Corriere della Sera in occasione della consegna del premio Roberto Stracca.

Saranno premiate Elisabetta Invernizzi e Federica Andrea De Cesco, le due giovani vincitrici del concorso intitolato alla memoria di Roberto Stracca, giornalista sportivo del Corriere, prematuramente scomparso nel 2010 all’età di quarant’anni.
Il concorso, nato quattro anni fa dalla partnership tra Lega Pro e Corriere della Sera, si rivolge a giornalisti Under 30, che frequentano la Scuola di Giornalismo “Walter Tobagi” a Milano.

Firenze, 13 aprile 2015

Pagina 1 di 72

LEGA ITALIANA CALCIO PROFESSIONISTICO
P.I. 03974420485 via Jacopo da Diacceto 19
50123 Firenze - Tel 055/323741 - Fax 055/367477
segreteria@lega-pro.com

 

 

 

 

 

 

  sponsor05