www.lega-pro.com | la lega | attività rappresentativa
 
Squadre   Lega Pro   Comunicati   Mail

       

       FINLANDIA-ITALIA Under 21 di C 2-1

 

FINLANDIA (4,4,2): Lehtovara; Hauhia, Aho, Arajuuri (dal 55' Tanska) , Patronen; Muionen (dal 46' Zeneli), M.Hetemaj, Aaritalo, Perovou; P.Hetemai, Lehtinen (dal 55' Sadik).

CT Kanerva

ITALIA C U21 (4,4,2): Dossena (Rovigo) e dal 29' Bini (Poggibonsi); Vinci (Melfi), Bianchi (Prato, cap.), Di Bella (Potenza), Lambrughi (Pro Sesto); Catellani (Foggia) e dal 46' Improta (Carpendolo), Amantini ( San Marino), Scarpitta (Manfredonia) e dal 54' Morandi (Legnano), Sireno (Castelnuovo Garfagnana) e dal 65' Correale (Juve Stabia), Agostinone (Reggiana) e dal 46' Valtulina (Pro Sesto), Pepe (Venezia).

CT Veneri

ARBITRO: Gestranius (Finlandia).

MARCATORI: al 40' Perovou, al 65' P.Hetemay, all'85' Pepe su rigore.

 

NOTE – Dossena ha ricevuto cinque punti di sutura per un colpo al labbro. L'Italia ha finito in dieci avendo esaurito le cinque sostituzioni possibili al momento dell'uscita, per infortunio, del difensore Di Bella. Ammoniti per la Finlandia Perovou, Lehtinen, Zeneli, P. Hetemay, per l'Italia Di Bella e Bianchi

 

HELSINKI – Decisivo in questa inaspettata sconfitta azzurra l'infortunio del portiere del Rovigo Dossena, uno dei punti fermi della squadra: si è fatto male nel primo tempo avendo ricevuto un calcione al labbro da Lehtinen e la squadra ha perso un po' di sicurezza risentendo anche di una certa stanchezza per il finale di stagione. Da considerare anche l'annullamento per fuorigioco di un gol di Improta.

La Finlandia invece, che è in piena fase di allenamento in vista della ripresa del campionato dopo la pausa invernale, si è dimostrata più vivace e fresca. Le sostituzioni forzate hanno finito per disorientare gli azzurri che comunque nel finale hanno dimostrato molto coraggio di fronte alle dure entrate dei finlandesi, sopportate dal sin troppo paziente arbitro di casa Gestranius. Gli azzurri hanno ridotto le distanze su rigore concretato da Pepe solo quando il fischietto finlandese si è deciso a punire un fallaccio di Tansha. Ed hanno poi sfiorato il pareggio anche con tentativi di Lambrughi e Improta.

Dopo questa sconfitta possiamo qualificarci per la finalissima del Challengy Trophy solo battendo l'Inghilterra nell'ultima partita del nostro girone eliminatorio, prevista per il prossimo autunno, probabilmente in una città della Campania.

CLASSIFICA PROVVISORIA: Inghilterra p. 6, Italia e Finlandia p. 3, Galles p. 0

 

torna su